Archivio Storico La Marzocco 

logo_LA MARZOCCO

Via La Torre, 14/H
50038 - Loc. La Torre  Scarperia (FI)

Tel. 055 849191

http://www.lamarzocco.com info@lamarzocco.com

Apertura al pubblico
Su appuntamento da lunedì a venerdì

Ingresso
Gratuito

Visite guidate
Su richiesta anche in lingua inglese, francese, tedesco e spagnolo

Servizi aggiuntivi
Sala convegni, didattica, visita stabilimento. All’interno è possibile acquistare merchandising originale La Marzocco. Si accettano carte di credito. Accesso per i disabili

Come arrivare
Autostrada A1 Firenze-Bologna, uscita Barberino di Mugello, seguire indicazioni per Borgo San Lorenzo.

Informazioni


Macchine da caffè espresso

Mary Diamond

La Marzocco

2009

50 m²

1927

Itinerari

News

Benvenuto all’archivio storico de La Marzocco, dove potrai cogliere la passione di chi ha progettato e costruito ottime macchine per caffè sin dal 1927. Qui le tecnologie più avanzate si sono sempre unite alla più tradizionale ed accurata artigianalità, per dare ad ogni macchina per caffè quel tocco inconfondibile che la rende unica nel suo genere.

Descrizione

Per volontà di Giuseppe e Bruno Bambi nacque a Firenze, nel 1927, l’Officina Fratelli Bambi.
Oltre alla progettazione, i fratelli Bambi si occupavano della produzione e dell’assemblaggio di ogni pezzo, in un'epoca in cui ogni vendita era considerata un successo.
Fu così che adottarono il simbolo del "Marzocco", il leone seduto con lo stemma del giglio di Firenze, sinonimo di vittoria e trionfo, e chiamarono la società La Marzocco.
Fu La Marzocco, nel 1939, a brevettare la prima macchina da caffè con caldaia orizzontale e a introdurre, nel 1970, la doppia caldaia, una tecnologia rivoluzionaria che rimane oggi uno standard per tutte le macchine prodotte dall’azienda.

Attività

L’Archivio è aperto al pubblico su appuntamento, con la possibilità di visitare anche le aree relative alla produzione attuale e gli spazi dove sono custodite le macchine d’epoca.

Collezione

In occasione del trasloco presso la nuova sede nel 2009, per volontà del management e nel rispetto del potenziale valore culturale di un archivio storico all’interno di un’impresa, è stato riordinato, archiviato, catalogato e conservato l’Archivio Storico de La Marzocco, sia per la condivisione dello stesso con il pubblico sia per l’impiego del materiale documentario per motivi aziendali.
L’Archivio Storico La Marzocco è un archivio di prodotto in quanto racchiude tutto il materiale inerente alla produzione della ditta dalla sua nascita. Custodisce materiale documentario, suddiviso in 4 fondi: 6.000 documenti per un totale di 52 metri lineari, di cui circa la metà sono documenti tecnici, inclusi i disegni originali dei modelli o dei vari componenti delle macchine con tutti i particolari, le didascalie che illustrano i singoli pezzi e le loro dimensioni, brevetti, libretti d’uso e di manutenzione, fotografie, lastre di vetro, e negativi. La seconda metà riguarda i disegni degli arredi interni dei bar in quanto l’azienda, per circa 25 anni, ha progettato e costruito gli interni per diversi bar a Firenze o in cittadine nelle immediate vicinanze. I supporti presenti all’interno dell’archivio sono quelli propri dei disegni tecnici industriali del ’900: carta lucida, acetati, eliocopie, cianografie, ma anche carta da scenografo, cartoncini, fotografie, ecc. Le tecniche artistiche maggiormente impiegate sono state la china, la grafite ma anche pastelli e pennarelli. L’Archivio è stato riprodotto su un database fotografico. L’Archivio trova collocazione al primo piano all’interno della fabbrica, che ospita un bar per accogliere i visitatori dove sono collocati alcuni dei modelli più belli disegnati e costruiti dall’azienda nel corso degli anni.