Fondazione Museo Agusta

logo_agusta

Via G. Agusta, 510
21017 Cascina Costa di Samarate (VA)

Tel. 0331 220545

http://www.museoagusta.it/ info@museoaugusta.it

Apertura al pubblico
Martedì 14.00 – 18.00; mercoledì 14.00 – 18:00; sabato 09.30 – 12.00 / 14.30 – 17.00; domenica 09.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00

Ingresso
€.2,50
Ridotto: € 1,50. La riduzione si applica ai giovani di età compresa tra i 14 ed i 18 anni e tutti coloro di età superiore ad anni 60.
Gratuito per i giovani di età inferiore ai 14 anni

Visite guidate
Su appuntamento.
Per le modalità, seguire le indicazioni riportate sul sito internet http://www.museoagusta.it/informazioni/ alla voce "Prenotazione gruppi", oppure prendere contatto telefonico.
Visite scolaresche: su richiesta previo contatto. Per le modalità, seguire le indicazioni riportate sul sito internet alla home page, ‘Speciale scuole’.

Come arrivare
Autostrada Milano‐Laghi (A8) direzione Varese, uscita di Busto Arsizio – Superstrada della Malpensa, uscita Ferno. Seguire le segnaletiche stradali AgustaWestland (e/o Agusta) oppure Museo Agusta.
Mappa stradale visionabile sul sito internet www.museoagusta.it/home.html, pagina "Contatto".

Informazioni


Industria aeronautico/elicotteristica e motociclistica (limitatamente alla produzione motociclistica a marchio MV‐Agusta interrottasi nel 1976).

Museo – Sig. Roberto Rossi; Archivio Storico e Biblioteca – Dr. Roberto C. Garberi

AgustaWestland

2002

1907

Motociclette MV Agusta, elicotteri, motori aeronautici, componenti meccaniche ed avioniche e altro ancora. Un museo aziendale che ripercorrere una tappa fondamentale dello sviluppo sia dell’industria aeronautico/elicotteristica nazionale sia motociclistica.

Attività

La Fondazione Museo Agusta, attraverso la sua sede museale, raccoglie la testimonianza dell’attività espletata sia dalla storica Costruzioni aeronautiche Giovanni Agusta (oggi AgustaWestland Spa) sia della storica MV Agusta. Sono pertanto esposti cimeli tanto aeronautico‐elicotteristici quanto motociclistici. Tra le moto, oltre ad una completa collezione dei prodotti, spiccano le moto del Reparto Corse che tanti allori diede al marchio.
Attraverso la visita del museo, oltre a vedere e toccare con mano gli elicotteri, si può conoscere in forma semplice la tecnologia sottostante l’ala rotante, le tecniche di costruzione, i materiali aeronautici impiegati, con una disanima a tutto campo e raffronti tra l’era pioneristica dell’elicotteristica e l’attuale stato dell’arte.
Il museo, coi suoi oltre 7.000 visitatori l’anno, è meta di un variegato pubblico/utenza: scolaresche d’ogni genere e grado, dalle scuole medie inferiori ai laureandi (specialmente delle facoltà d’ingegneria aerospaziale), oltre a studiosi e ricercatori in materie aerospaziali, semplici appassionati/curiosi.
Dal 20 ottobre 2012, accanto alla sede museale, è stata inaugurata la sede dell’Archivio Storico / Biblioteca della Fondazione presso l’adiacente Villa Agusta. In questa sede, oltre ad una piccola biblioteca tecnico‐aeronautica, è conservato l’Archivio storico aziendale particolarmente ricco di disegni e relazioni tecniche, fotografie, filmati oltre a documentazione tipicamente amministrativa (scritture sociali della compagnia originaria, delle controllate et alii). Attualmente non è aperta al pubblico salvo che per mirati eventi espositivi. Col progredire dell’operazione di schedatura, riordino e inventariazione dei complessi archivistici, analogamente al museo, verrà aperta al pubblico. L’importanza dell’Archivio storico ha permesso alla Soprintendenza archivistica per la Regione Lombardia di avviare la pratica per il riconoscimento/notifica del valore storicoculturale dei complessi archivistici ivi conservati.

Collezione

Motociclette e prodotti a marchio MV‐Agusta (fino al 1976); motociclette dell’ex Reparto Corse della MV‐Agusta; elicotteri Agusta; prodotti della meccanica interi e sezionati, statici e motorizzati.