Museo Zambon

logo_museo-zambon.png

Apertura al pubblico
Su appuntamento da lunedì a venerdì ore 10.00-18.00

Ingresso
Gratuito

Visite guidate
Su appuntamento

Servizi aggiuntivi
Accesso ai disabili

Come arrivare
Autostrada Milano/Venezia, uscita Cormano; seguire le indicazioni per Bresso; al terzo semaforo girare a destra in Via Bologna; proseguire e girare a sinistra in Via Ariosto; al semaforo girare a destra in via Campestre e poi a sinistra in Via Meucci, 5. Parcheggio riservato Zambon.

Informazioni


Chimico-farmaceutica

Marcello Caldarella

Zambon

2008

700 m²

1906

Itinerari

News

Il Respiro della Mente

Scienza e pseudoscienza: un ciclo di incontri dedicato all’apprendimento scolastico e ai falsi miti

Il Museo Zambon è il luogo di dialogo e di incontro tra impresa e cultura, fonte autentica perché comunica e ricorda la propria storia. Un’avventura unica, costruita su passioni e valori, nata dal sudore e dall’intraprendenza di generazioni di uomini e donne che hanno contribuito nel passato – e continuano ancor oggi – a tessere l’ordito di questa comunità d’impresa. Il Museo Zambon, grazie alla riattualizzazione delle intuizioni del fondatore, presenta la storia di una famiglia fortemente integrata all’impresa, che ancora ci parla attraverso oggetti, scritti, relazioni, pensieri, ci indica l’orizzonte etico che va al di là dei confini stessi di Zambon, perché il passato possa servire da monito e da guida per il futuro.

Descrizione

Per noi di Zambon il luogo di dialogo e di incontro tra impresa e cultura è il nostro Museo, nato nel luglio 2008 dal recupero di un vecchio capannone industriale di circa 700 mq. Il Museo Zambon è una fonte autentica per ricordare e condividere il valore di un’eredità culturale di 106 anni di storia. Una storia unica, costruita su passioni e valori, nata dal sudore e dall’intraprendenza di generazioni di uomini e donne che hanno contribuito nel passato - e continuano ancor oggi - a tessere l’ordito di questa nostra comunità d’impresa. Correlato al Museo, si è avviato nel 2010 il progetto di Archivio Storico Zambon che nasce con l’idea di ridare alla luce un patrimonio di idee, esperienze e testimonianze attraverso la raccolta, la conservazione, la digitalizzazione e la valorizzazione del vasto patrimonio archivistico aziendale.

Attività

Il nostro è un Museo che vive, perché sono le persone, i nostri Autori, a renderlo vivo. Diventando luogo di cultura, come espressione di contemporaneità, il museo si dota di un’anima che deve costantemente evolvere. Questo per noi è l’unico modo perché non lo si frequenti semplicemente ma lo si viva come una vera esperienza. Per questo il Museo rappresenta, per i suoi Autori, un luogo di aggregazione e di socialità, uno spazio che ospita presentazioni di business, seminari, convegni, eventi, momento di formazione per scuole ed università, ma anche di festeggiamento aziendale, come le feste di Natale o le giornate dedicate ai figli dei collaboratori. E se anche le nostre consociate estere organizzano al Museo le loro convention, ciò ci sembra la migliore testimonianza di come siamo riusciti a trovare un nucleo prezioso – il nostro cuore antico di 106 anni d’impresa – dove tutte le persone Zambon, distribuite nel mondo, hanno la possibilità di vivere un condiviso senso di appartenenza. Ci accomuna un’unica anima in Zambon, ed è racchiusa nel nostro Museo.

Collezione

Vogliamo, con il nostro Museo, accompagnare il visitatore in un viaggio nel tempo, il tempo Zambon, scandito dalle 6 lettere che compongono in nome Zambon e che distinguono altrettanti containers. Il percorso temporale non rispetta però una logica crono-sequenziale, bensì si snoda, da un container ad un altro, in un cammino che passa attraverso le emozioni e i valori che sono parte integrante dell’atmosfera del vecchio capannone. Così Z è l’iniziale di Zambon e racconta la storia dell'azienda, A-Authors è dedicato alle persone che hanno lavorato e lavorano nell'impresa, M-Make racconta il valore del fare, B-Brand esprime la nostra identità attraverso la storia dei nostri marchi, O-Opportunity illustra la nostra ricerca e N-Now parla del presente, in un container in continuo riallestimento.

Bibliografia

1906-2006 Il libro del centenario, a cura di Zambon Group, testo di Paolo Stefanato Brochure del Museo, a cura di Zambon Company