Museimpresa ad ICOM Milano 2016

Dal 3 al 9 luglio si terrà a Milano la ventiquattresima Conferenza generale dell’ICOM, International Council of Museums. Quest’anno il tema affrontato durante gli incontri in programma sarà il rapporto tra Musei e paesaggi culturali: un argomento strategico per i musei del Terzo Millennio. Durante questa settimana di studio e di incontri, i partecipanti alla Conferenza avranno la possibilità di conoscere anche il circuito dei musei associati a Museimpresa.

Le professioni rappresentate alla Conferenza Generale sono molteplici, tutte appartenenti al vasto panorama museale-culturale: amministratori, direttori e curatori dei musei, funzionari di politiche culturali, assessori alla cultura, esperti di turismo, architetti, urbanisti, allestitori, capo progetti, restauratori, archeologi, storici, archivisti, conservatori, coordinatori di inventario, gestori dell’informazione e della documentazione, bibliotecari, ricercatori, docenti universitari, artisti, fornitori, consulenti. Dei circa 34mila membri di ICOM, i 4000 che arriveranno a Milano ne rappresentano l´élite, sono Key Opinion Leader nei rispettivi Paesi e i Decision Maker del settore.

A rappresentare Museimpresa sarà Marco Montemaggi, membro del Consiglio Direttivo. Martedì 5 luglio nell’ambito della Conferenza Permanente delle Associazioni Museali, Montemaggi ricorderà l’importanza e la mission dell’Associazione che riunisce musei e archivi di grandi, medie e piccole imprese italiane con lo scopo di mettere il patrimonio a disposizione della collettività.

Durante la loro permanenza in Italia i partecipanti, avranno l’opportunità di conoscere ed entrare in contatto con alcune importanti realtà Associate a Museimpresa. Oltre al Mumac, Museo della macchina per caffè di Gruppo Cimbali, le possibili mete di turismo industriale dedicate ai partecipanti saranno Molteni MuseumFondazione PirelliCasa MartiniSAME Deutz-Fahri.